Hai scordato il povero Allen..

Discussione collegata a La situazione dei quarterback della NFL vista come l’appello a scuola
Pagina principale forum | + recente | SCRIVI
Alessandro
02/05/2021 15:32:44
Hai scordato il povero Allen..
1

.. sara che sono parziale perche io e mio fratello tifiamo Bufalo dai tempi dei quattro SB persi, ma ai miei occhi è uno dei migliori QB in circolazione!
Già che parliamo di loro, che ne pensi di Rodgers? Lascia gli impacchettatori o resta e cacciano cia il coach?

Pubblicità3
Claudio
04/05/2021 02:06:16
Benvenuto!!!
2

Buonasera Alessandro,
Ho esagerato coi punti esclamativi, ma per il primo messaggio nel forum ne vale la pena: benvenuto su Terzo E Lungo.

Non aspiravo a fare l'appello di tutti i quarterback della NFL... ma devo ammettere una cosa, a malincuore: ho lasciato fuori vari QB, compresi alcuni che hanno avuto una stagione eccezionale come Josh Allen, perché non ho ancora avuto l'occasione di vedere una loro partita per intero in tv. Qui nel [i]Regno Di Boris[/i], la BBC (e in misura minore Channel 5) trasmette ogni settimana - durante la stagione - alcune ore di programmi dedicati alla NFL, co-presentati da Osi Umenyiora e Jason Bell, ma non ho visto i Bills, i Vikings e i Bears (e neppure i Cardinals, il che significa che mi sto perdendo il finale di carriera di Larry Fitzgerald. Ora che ho sistemato un po' il mio Raspberry/Kodi, vedrò probabilmente più partite e filmati da YouTube, quindi non dovrei essere troppo disinformato su Lawrence, Jones, Lance, Wilson, Fields, Trask, Mond, eccetera.

Seguo con regolarità la NFL dal 1984, e tifo un po' per i Bills dallo stesso periodo in cui tu e tuo fratello ve ne siete innamorati. Il primo tentativo dei Bills mi entusiasmo': la [i]no-huddle offense[/i] con Jim Kelly che dirigeva un'orchestra con Thurman Thomas, Andre Reed e il dinoccolato, amato James Lofton; quel simpaticone di Cornelius "Cookie" Bennett a far da contraltare alla faccia seria di Bruce Smith; Leonard Smith (#46) che sfotteva il "Tomahawk Chop" dei tifosi dei Chiefs (ah, no, questo avvenne nel campionato seguente, quello del '91); Marv Levy che sembrava urlare sempre (e Ted Marchibroda, di fianco, calmissimo); Tasker che dominava nello special team. Bei tempi. Per il Super Bowl del 1993 i miei amici mi portarono - avevo una gamba ingessata e le stampelle - in giro per pub, a Torino, alla ricerca di un locale che trasmettesse il Super Bowl, e l'unico bel momento di quella partita (SB XXVII) fu Tasker che, in funzione di ricevitore, rincorse Lett - che aveva intercettato la palla - e causo' un fumble.

Taglio corto e la smetto di arruffianarmiti: tifo un po' anche per i Cowboys (la prima squadra NFL di cui sentii parlare, circa 1978), i Raiders (che avevano il MIO Allen preferito, Marcus), e ora i Browns, perché mi piace una squadra capace di passare da peggiore della NFL a squadra guardabile, capace di lottare per ogni partita.

Su Aaron Rodgers e' inutile fare previsioni: pare che i Broncos fossero vicini ad acquisirlo, ma secondo me lui ha una foto degli Shanahan (Mike & Kyle) nell'armadietto, circondata da candele votive, e avrebbe gradito parecchio passare ai 49ers. Boh, vedremo.

Alesino
07/05/2021 12:02:19
Mazza che trattato!
3

Mi ci vorrebbero ore per rispondere.. ;)
Vedo che te ne intendi, io dai bei tempi dell'attacco no huddle dei Bills avevo un pó smesso di seguirlo, di solito guardavo solo semifinali e superbowl, poi mi é venuta un'allergia a Brady e ho smesso per un pó!

Ad ogni modo, mi pare che pecchi un poco di ingenuitá: con tutti i webistes di streaming che ci sono é facilissimo vedere le partite di NFL (e NBA, MLB etc) a scrocco e senza rischi, se vuoi ti passo un paio di indirizzi ma basta googolare (scusa l'orrendo neologismo..) "streaming NFL" e voilá..

Ah, complimenti per le conoscenze enciclopediche ma devo coreggerti: quello che strappó il pallone a Lett era Don Beebe, non TAsker, tanto é vero che se guardi il documentario della serie 30 for 30 della ESPN che si chiama "the four falls of Buffalo" lo stesso Beebe ricorda con piacere che dopo la partita gli arrivarono centinaia di lettere di tifosi di ogni squadra, per ringraziarlo di aver dato un esempio di tenacitá e coraggo nonnstante fossero sotto di 400 punti..

Comuqnue complimenti per l'assiduitá,non é facile seguire uno sport "in esilio", io in 6 anni di Sheffield avevo quasi scordato che esiste il basket, visto che per gli inglesi é uno sport inutile (molto meglio l'emozionante cricket o l'eccitante rounders, che potrebbe giocare pure mio nonno coi suoi 94 anni se fosse ancora con noi!)

Claudio
14/05/2021 14:58:43
Non ti avevo riconosciuto
4

Non ti avevo riconosciuto, e m’è sembrato opportuno straparlare, già va bene che non ho menzionato Il Tesoro Del Castello Senza Nome, il pane+burro+zucchero e le frasi celebri di Klaus Meine degli Scorpions.

Riemergo dall'abisso in cui ero sprofondato dopo aver scambiato Beebe e Tasker, e cerchero' di essere sintetico:

1) Ho avuto molti periodi in cui ho visto poche partite della NFL. Ero rimasto a Elway campione delle rimonte ma perdente al Super Bowl, e me lo sono ritrovato doppio vincitore. Di Favre ho perso quasi tutta la carriera pre-2005.

2) Preferisco contribuire, quando qualcuno mi offre un servizio, anche se e' un'azienda con fatturato multi-miliardario... ma non critico chi fa altrimenti.

3) Beebe e' arrivato troppo presto, se fosse nato vent'anni dopo (e avesse giocato nei Patriots) forse avrebbe avuto più successo come slot receiver, dopo che quella posizione e' diventata centrale nel gioco dei Pats grazie a Belichick e Wes Welker.

4) Sheffield? Urge elenco dei Paesi in cui hai vissuto, cosi' che io possa evitare di dire stronzate ("Il parcheggio della Ikea a Kiev e' un casino") venendo poi corretto da te ("No, e' che entri dall'ingresso sbagliato, devi usare quello vicino alla pizzeria Veterano").

5) Brady, Schumacher, Hamilton, Juventus. Quando qualcuno vince sempre rende lo sport meno interessante. Per fortuna - nonostante Brady - la NFL offre un campionato in cui squadre con lustri di sfiga (o pessima gestione) si ritrovano a fare le cose per bene e a vederne i frutti. 49ers, Browns, Bills, per esempio. Vediamo se anche i Jaguars riusciranno.

Ti saluto, non sono stato breve come avrei voluto...

Alessandro
17/05/2021 09:54:09
Ero in incognito.. ;)
5

No, é che evidentemente non mi hanno battezzato Alesino alla nascita, anche eprché non ero porprio minuscolo, é un vezzeggiativo, diciamo cosí, familiare..

Ti rispondo in ordine:

1) Ho avuto molti periodi in cui ho visto poche partite della NFL. Ero rimasto a Elway campione delle rimonte ma perdente al Super Bowl, e me lo sono ritrovato doppio vincitore. Di Favre ho perso quasi tutta la carriera pre-2005.

Beh io per anni me ne sono disinteressato, per le ragioni di cui sopra, non fosse stato per l'indefesso entusiasmo (non giustificato) di mio fratello ne sarei ancora lontano - anche se devo dire che all'origine il processo si é svolto in senso contrario: io ho scoperto il football USA alle medie perché avevo un amico tifoso dei Warriors Bologna, ai tempi gloriosi in cui c'erano derby di fuoco coi Doves, e il destino volle che i miei genitori mi regalassero una cartella rigida per disegno tecnico (che odiavo e continuo ad odiare..) con i caschi della NFL.
LA stessa cartella fu ereditata da mio fratello e .. bingo! Oltretutto giocava a baseball all'epoca, e io mangiavo pane e basket per cui casa nostra sembrava un tempio degli sport americani!
Cosa fra l'altro che strideva un poco con il poster del Che che avevo in camera da letto, ma d'altra parte la coerenza non é mai stata fra i miei difetti..


2) Preferisco contribuire, quando qualcuno mi offre un servizio, anche se e' un'azienda con fatturato multi-miliardario... ma non critico chi fa altrimenti.

Beh ti fa onore, e mi scuso se ti avevo giudicato ingenuo al punto di non conoscere i siti in streaming (non sarebbe poi cosí strano: mio fratello c'é arrivato da poco, e finisce regolarmente in pagine porno che si aprono da sole, con grande gioia della moglie..)
Devo dire che pure io a volte ci penso, e da qualche tempo ho preso l'abitudine di comprare libri invece di scaricarli, per rispetto agli autori, peró non sono ancora arrivato ad abbonarmi alla NFL, anche eprché alla fine guardo solo i Bills quando posso e i playoff

3) Beebe e' arrivato troppo presto, se fosse nato vent'anni dopo (e avesse giocato nei Patriots) forse avrebbe avuto più successo come slot receiver, dopo che quella posizione e' diventata centrale nel gioco dei Pats grazie a Belichick e Wes Welker.

Penso anch'io, poi a occhio ho l'impressione che fosse un pó leggerino per il football di oggi - non solo lui: lo stesso Jerry World Rice secondo me farebbe una brutta fine se giocase ancora..


4) Sheffield? Urge elenco dei Paesi in cui hai vissuto, cosi' che io possa evitare di dire stronzate ("Il parcheggio della Ikea a Kiev e' un casino") venendo poi corretto da te ("No, e' che entri dall'ingresso sbagliato, devi usare quello vicino alla pizzeria Veterano").

Si vabbé, forse mi hai scambiato per l'ambasciatore del Qatar.. Ho solo vissuto 6 anni a Sheffield, 4 in Belgio, 2 vicino Barcelona, 9 a Vigo e sono in Germania da 3 - non escludedo peraltro di finire i miei giorni in un pease un poco piú a sud, visto che di pioggia ne ho beccata abbastanza per tre vite.
Considera che Vigo e´ sull'Atlantico, mia moglie é asturiana quindi clima atlantico, Sheffield lasciamo stare.. giusto a Barcelona ho abbassato un pó il tasso di umiditá!


5) Brady, Schumacher, Hamilton, Juventus. Quando qualcuno vince sempre rende lo sport meno interessante. Per fortuna - nonostante Brady - la NFL offre un campionato in cui squadre con lustri di sfiga (o pessima gestione) si ritrovano a fare le cose per bene e a vederne i frutti. 49ers, Browns, Bills, per esempio. Vediamo se anche i Jaguars riusciranno.

Verissimo, puoi metterci pure i Warriors della NBa fino a qualche anno fa, o LeBron James che ogni anno sceglie la squadra piú forte per trasferirvisi..
Per quel poco che ne so i Jaguars erano una squadra di scappati di casa quest'anno, vediamo se Lawrence fa il miracolo..

Una curiositá: va bene gli Scorpions e il castello, ma cosa c'é di profondo nella combinazione pane+burro+zucchero, a parte la gioia di dentisti e dietisti?

Scusa il romanzo a puntate, oggi ero in vena...

Claudio
25/05/2021 16:39:33
Don Beebe, l’umidità e il poster del Che
6

Mi hai risposto punto per punto, io rimescolo le carte.

Parlavo di "pane, burro e zucchero" per fare una lista di cose che non c'entrano niente col football o con questa conversazione. Non ho mai preso una tangente, ma quando posso, parto per la tangente, anche quando non pare essercene la possibilità.

Beebe non mi pareva magro magro, ma me lo ricordavo più piccolino, invece vedo che comunque e' alto 1,80m (magari ora un po' meno, per via dell’età e dei placcaggi testa a testa che non erano vietati negli anni in cui giocava). Jerry Rice era talmente intelligente che sembrava rapido (e non lo era), se giocasse oggi probabilmente farebbe meno bloccaggi e cercherebbe di evitare le ricezioni alla cieca in mezzo al campo, per proteggere la propria incolumità. Ma se pensi che Beebe e Rice siano leggeri, guarda i ricevitori selezionati nel draft, qualche settimana fa: al decimo posto (al primo giro) gli Eagles hanno preso DeVonta Smith, vincitore dell'Heisman Trophy, che durante le misurazioni ufficiali pre-draft e' risultato essere ancora più leggero di quello che si pensava: 166lbs, o 75kg, per 6'02" (NON 6'2"), quindi 183cm e spiccioli. QUELLO e' un ricevitore leggero!

Hai trovato tanta umidità in passato, spero ti stia andando meglio ora. Qui - zona Heathrow - piove cosi' tanto, in questa speeendida primavera, che ieri, dopo aver fatto la doccia, ho aperto la finestra del bagno e l'ho dovuta subito richiudere: era più umido fuori.

Italia, Inghilterra, Belgio, Spagna e Germania: non male! Io mi sono fermato a quattro (Italia, Inghilterra, Stati Uniti e Singapore), ogni tanto mi viene voglia di ripartire, ma ci vogliono le opportunità lavorative adatte.

Passo e chiudo, per ora.

P.S. - Per il resto del mondo: questo e' un forum, quindi una discussione aperta. Se volete contribuire alla conversazione, siete i benvenuti! Fa sempre piacere trovare appassionati di football americano.

P.P.S - Del poster del Che non ho poi parlato, questa volta ho cercato di limitarmi al football. Ma suona bene, nel titolo di questo post, per cui ce l'ho messo.

Alessandro
04/06/2021 15:55:20
Non ti preoccupare per il Che..
7

.. che penso abbia altre gatte da pelare , dovunque possa essere e in particolare da quando lo ha raggiunto l'amico-nemico Fidel!

Dunque, scribacchio pure io un pó a caso, le misure di Beebe e Rice non le conosccevo, andavo a memoria, questo Smith poi non so manco chi sia per cui mi inchino alla tua conoscenza del tema, in fondo sono di quelli che possono gaurdare una partita anche senza capire sempre che succede, non per niente mi piace pure il baseball!

Parere tecnico: secondo te farebbero bene i Bills a firmare Ertz degli Eagles? Ho letto qua e lá che non é un fit ideale, certo era una gran bel giocatore fino a poco fa..

Qui (Karlsruhe) ha piovuto tutto aprile e mezzo maggio, ma credo sia stato lo stesso in tutta Europa (geografica, quindi pure dalle tue aprti) per cui non é sorprendente, certo rispetto alla primavera anticipata dell'anno scorso é stata un'altra cosa.. pazienza, adesso che l'estate é arrivata speriamo non degeneri in canicola, non per niente il Baden-württemberg é considerato l'Italia tedesca.. anche per il numero esorbitante di connazionali, che sono il primo contingente straniero dopo i turchi!

Italia e UK le conosco bene, negli States sono stao solo per turismo ma non mi hannominimamente affascinato, mentre Singapore é un posto che mi piacerebbe vedere, ma dubito riuscirei a viverci!

Fine messaggi per ora, vediamo se qualcuno si unisce alla conversazione, sarebbe piu divertente

Claudio
05/06/2021 21:30:06
Canicola = la femmina del cunicolo
8

... e altre cose cosi'.

Pioggia anche nel Surrey come a Karlsruhe, da aprile a meta' maggio. Poi e' arrivato il caldo, infine la canicola, o quasi: oltre 30 gradi nel "conservatory" in cui tengo alcune piante. E concordo sulla necessita' di ampliare le conversazione, altrimenti facciamo prima a scriverci tramite Whatsapp o simili. Avrai notato che anche su ViaggiareLeggeri.com le conversazioni tendono a ridursi a dialoghi a due, dev'essere colpa mia...

Ertz ha trent'anni, per cui inizierà a perdere velocità, che era una delle sue doti principali: e' praticamente un grosso ricevitore, che non blocca quasi mai per il running back, e che quindi bloccherebbe raramente anche per Josh Allen. E rischia di andare a sovrapporsi a Cole Beasley nel ruolo di slot receiver. Magari mi sbaglio, e i Bills potrebbero beneficiare della presenza di due ottimi slot receivers. Come tight end, invece, Ertz sarebbe la superstar, visto che Hollister, Sweeney, Morris e Knox non sono giocatori particolarmente memorabili. Ma sono, quei quattro, dei TE che giocano come il ruolo richiede, secondo tradizione: possono ricevere, bloccare, correre, spianare la strada. Ertz e' superiore quando si tratta di ricevere, ma dovrebbe reimparare a bloccare...

Pubblicità2
Alessandro
15/06/2021 18:08:13
Non direi..
9

.. che fosse colpa tua se VL spesso é un gialogo a due, mi pare il problema sia che la maggior parte degli utenti scrive quando ha un problema e se non trova risposta sparisce, del resto il 99& dei forum che conosco funzion cosí..
Poi c'é stato pure il crollo dei voli, quindi meno passeggeri adirati/preoccupati/ disperati, insomma forse potresti aprire un forum sui Maneskin? ;) si scherza ovviamente, a porposito come hanno preso lí da te la figura di palta dello sgangherato cantante inglese che a Eurovision é riuscito nell'impresa di ricevere zero voti dal pubblico e altrettanti dalla critica?
Suppongo il programma non sia molto seguito visto il successo nullo di inglesi e irlandesi!

Tornando al football, grazie per la spiegazione, io l'avevo visto giocare solo un paio di volte e mi aveva ben impressionato ma non avrei saputo valutare il suo possibile impatto a Buffalo.. a proposito ma perché il TE é immancabilmente un armadio bianco da 130 kg stile Gronkowsky?
Vada per le dimensioni necesarie per il ruolo, ma con tutti i marcantoni di colore che ci sono possibile che nessuno di loro abbia mai studiato per questo ruolo? d'altro canto pure lo snapper é sempre bianco e grasos come un vitello, boh si vede che il regolamento lo impone..

Per finire, pure qua é arrivata la moglie del canicolo e imperversa, le mie povere zucchine sono schienate e bevono come spugne, ma l'esperienza mi ha insegnato che qui il caldo non dura per cui prevedo temporali e raffreddamento generale -a me comuqnue va benissimo cosí!

Claudio
16/06/2021 11:55:48
Eurovision, piante assetate e non, e la scadenza di questa ondata di caldo

Alessandro,
inizio dalla fine: qui nel Surrey l'ondata di caldo (30 gradi all'aperto, 41 nel mio conservatory, ieri) dovrebbe terminare a mezzanotte in punto, secondo il MetOffice: a mezzanotte arriverà una quantità di pioggia che farà dimenticare il diluvio universale, continuerà domani, e abbasserà la temperatura fin sotto i 20 gradi. Non so cosa succederà nel Baden-Württemberg.

Le mie piante di cavolo nero (kale) mi hanno informato che non apprezzano la calura e che quindi contano di appassire e morire, per poi - si spera - resuscitare il prossimo inverno. Speriamo non mentano.

Sugli armadi bianchi che fanno i tight end: ci sono e ci sono state eccezioni - Kellen Winslow II, Martellus Bennett - ma questo ruolo, cosi' come quello del QB, vede sempre una prevalenza di giocatori bianchi: viene visto come un ruolo per gente con un buon QI (non so se abbiano testato Gronk...), riguardo invece ai 130 kg credo non ci siano dubbi: il TE e' un ricevitore che e' anche un "lineman" aggiunto che deve pure spianare la strada al RB o al quarterback. E deve fare tutto liberandosi di eventuali difensori, in modo da fungere da valvola di sicurezza se il QB e' ancora li' che corre con la palla in mano, trenta yarde dietro la linea di scrimmage, con una mezza dozzina di LB e CB assatanati che stanno per raggiungerlo. Non ci metterei uno da 80kg, in un ruolo simile.

Ti segnalo il caso inverso, invece: l'assenza di cornerbacks (defensive backs) bianchi nella NFL. Ce ne sono stati in passato, non mi pare ce ne siano in questo momento.

Per il ruolo del long snapper, ti segnalo quest'articolo che lessi mesi fa: https://www.windycitygridiron.com/2020/12/29/22204115/the-first-long-snapper-the-untold-story-of-george-burman-george-allen-bears-rams-washington.

Chiudo con l'Eurofestival, che qui nella Perfida Albione viene chiamato "Eurovision", cosa che noi italiani di una certa eta' non potremmo fare, visto che per noi (o perlomeno per me) Eurovision mia pensare a tutti i prodotti televisivi per l'Europa di un certo periodo, non solo a questo festival musicale: Giochi Senza Frontiere, le partite di calcio del mercoledì sera, etc. Dopo 32 anni in Italia e qualcuno da queste parti, direi che l'Eurofestival e' enormemente più popolare e seguito qui che in Italia. La frase "England: null points" fa parte del linguaggio comune, e' una sorta di equivalente del detto inglese "Football is a simple game; 22 men chase a ball for 90 minutes and at the end, the Germans win", attribuito a Gary Lineker, come per sottolineare che in certe competizioni si entra con grandi speranze pur sapendo che sono solo illusioni.

Alessandro
30/06/2021 12:03:24
Arrivato il grande freddo?

Penso di si, stando a mia cognat a Cambridge.. Anche qua dopo una ondata di calore sonom arrivate pioggia, vento e 15 di massima, una estate pazza, visto poi che succede in Canada non ci possiamo lamentare..

Immagino l'aria di festa da Euro Cup, è stato modficiato il detto "Football is a simple game; 22 men chase a ball for 90 minutes and at the end, the Germans win"?
Qui invece aria da funerale per la stessa ragione, mi sa che di questo passo ti troverai in finale UK e Italia, sarà interessante!

Tema orto: devo dire che da più soddisfazioni di quanto pensassi, soprattutto zucche, zucchine e fagioli, questi ultimi tra un pò ci invadono la casa da tanto che crescono in fretta!
Le carote invece si sono suicidate e i gurkel stentano, però è molto interessante vedere come ogni pianta si arrangia in modo diverso

Passo e chiudo, avevo poco da raccontare stavolta...

Claudio
01/07/2021 13:08:50
Fresco, euforia, WWII. E Rodgers, Max Pircher, ...

Visto che siamo in un sito di football americano: hai letto del nostro connazionale Max Pircher ai Rams? E di Aaron Rodgers che potrebbe finalmente prendere una decisione entro domani?

Il fresco e' arrivato, ha piovuto per una settimana, certe piante hanno molto apprezzato (quelle dei pomodori ciliegini sono alte più di un metro), altre meno (i fagiolini quest'anno sono ancora piccoli). Per un'altra settimana avremo sole e pioggia, poi vedremo. Di queste cose parlo anche in un sito dedicato al mio giardino (link a fondo pagina).

OT collegato a ViaggiareLeggeri: ho prenotato un volo Ryanair verso Torino per fine agosto, e' costato sorprendentemente poco (2 persone, £59 a/r).

OT collegato a www.auto.affari.to: ora c’è euforia per la cabriolet volante. Immaginati le code in uscita dall'aeroporto, se 180 persone arriveranno in 90 auto anziché in un aereo solo!

La vittoria sulla Germania e' stata preceduta dalla frequente ripetizione del detto che hai citato, tanto che e' toccato a Lothar Matthäus (!) rincuorare i tifosi inglesi ricordando loro che hanno una buona squadra con buone individualità. Ora gli inglesi vedono la possibilità di arrivare in finale. Certo che quel "gruppo della morte" e' stato letale per tutti: Germania, Francia, Portogallo (e Ungheria) sono fuori.

Ti saluto

P.S. - Ultimamente non ho trovato notizie interessanti sui Bills. Tu?

Alessandro
01/07/2021 21:20:16
UN pizzico di Italia in NFL!

Si, avevo letto un articolo su di lui sulla pagina web Ultimouomo.com, mi ga molto piacere , seprando non sia un fuoco fatuo, anche perche la NFL in questo senso è ad anni luce dalla NBA dove ormai un quinto dei giocatori è di origine straniera.. vedimao un po che combina!
Sulla stessa falsariga non so nulla dei Bills, in estate in genere me ne scordo completamente e "riattacco" solo in settembre, a proposito: con mio fratello si sta pensando a un totoNFL per passare il tempo, ovviamente senza costi e premi, sai per caso se esista qualcosa del genere già preparatto?
Non parlo di Fantasyfootball e cose del genere troppo complicate.. poi se lo mettiamo in piedi e t vuoi unire volentieri, ma stravinceresti vista la tua comptenza nel campo!

Orti e giardini: adesso guardo il forum dedicato, aggiungo solo che comincio a capire perchè i contadini guardano sempre il cielo, io è una settimana che mi alzo smadonnando per la pioggia continua mentre una settimana fa maledicevo l'arsura, mi sa che sto emstiere non fa per me..

Voli: Ryanair sta facendo una campagna trionfale per rilanciarsi, ci sono voli a luglio per 5 euro a tratta, ma io ormai ci ho rinunciato avendo perso Stuttgart, andare a Köln vuol dire quasi tre ore di macchina e sono troppo vecchio ormai..

Europei: ho scoperto che per puro caso sarà a Verona la sera della finale, sarebbe curioso vedere Italia-UK "in casa"! Tu invece te la godresti in trasferta, no? Ammesso ci si arrivi

Buon weekend e a risentirci

Claudio
02/07/2021 02:57:58
Ultimouomo, Pircher, Euro2020+1 e l’ineluttabilità di Belichik+Brady

Quindi anche tu leggi UltimoUomo... frequenti anche i400calci.com (cinema) e bythom.com (fotografia)? Mi pare di parlare con un mio doppelgänger (o forse sono io il tuo).

Anch'io ho scoperto Pircher tramite UltimoUomo (che, lo dico per chi non lo conoscesse, e' un sito di calcio e non di sopravvivenza a complotti vari). Concordo sul parallelo con la NBA, e espando: il basket non-USA può non essere al livello del Dream Team 1992, ma in generale se la cava, mentre la distanza tra un QB/TE/MLB nato e formatosi in Italia e uno statunitense cui e' stato regalato il primo pallone ovale quando ha smesso il ciucciotto, credo sia tuttora enorme.

Toto-NFL: la mia competenza si limita a saper creare siti Internet (con lo stampino... a parte VL) per parlare di cose per cui ho un po' di passione. O di esperienza professionale, seppur remota (quello sulle auto). Uno dei miei pochi casi di preveggenza NON e' stato quando pensavo che Jim Kelly e compagna danzante vincessero coi Giants, risale invece a pochi anni fa: SAPEVO che i Falcons non sarebbero riusciti a mantenersi in vantaggio sull'Impero Del Male (leggi: i Patriots).

Sul giardinaggio: lo scorso anno mi sono segnato le date in cui ho seminato ogni pianta (mi piace lavorare a partire dai semi), e rimuovevo meticolosamente le erbacce. Quest'anno ho un approccio meno iperattivo, ho usato un sacchetto di semi "per fiori da aree ombrose", senza l'elenco delle piante che sarebbero sbocciate, per cui mi trovo davanti al dilemma "erbaccia o pianta a me sconosciuta?" in molti casi. Nel dubbio, per adesso, lascio crescere.

Il volo in Italia acquistato ieri ce l'ho ancora, ma le vacanze con Jet2Holidays a Kos mi sono state cancellate (e rimborsate) ieri: le isole greche sono ancora in "amber zone" (come sai nel Regno Unito il colore tra verde e rosso dei semafori viene chiamato "amber"), per cui i nostri voli sono saltati. Andremo di nuovo nelle Channel Islands, con costi simili a quelli dei biglietti per Marte, pazienza.

La vittoria ai Mondiali dell'82 la vidi a casa, vicino a Torino, quella del 2006 ad Atlanta, con colleghi irlandesi e inglesi (e mia moglie, taiwanese), nessuno dei quali ha avuto la possibilità di vedere la propria squadra in una finale (l'inglese e' del 1979, la vittoria del '66 e' per lui lontana come quella del '45).

Vedo che continui a buttarmi l'esca della 'squadra UK', quindi ti ricordo quel che sai bene, visto che hai vissuto da queste parti: e' la nazionale inglese quella che prende parte agli Europei, e nel resto del Regno Unito la posizione del tifoso medio e' "Può vincere chiunque, basta che perda l'Inghilterra". Tra l'altro, molte polemiche (perlomeno su Twitter e nei forum della BBC e del Guardian) per i fischi inglesi all'inno nazionale tedesco, e molto apprezzamento per la sportività tedesca. Un mio commento su Twitter:



Au revoir

Alessandro
04/07/2021 14:54:39
Döppelganger mi piace..

.. ma mi pare eccessivo, visto che non conosco gli altri due siti di cui parli, e mia moglie è spagnola - è vero pero che ho vissuto per anni con un taiwanese che era diventato quasi un fratello, nonostante la sua meticolosità implacabile si scontrasse con la mai tendenza al caos irrimediabile!

Preveggenza: io sono abbastanza bravo, ma a rovescio: dalla coppa campioni persa dalla Juve coll'Amburgo nell'83 o 84 ai quattro SB persi dai Bills, con la ciliegina delle 8 finali su 10 persi dalla Frtitudo Bologna di basket, basta che mi appassioni un pò a una squadra perchè venga immediatamente sconfitta. L'esempio più clamoroso e una finale di basket Livorno -Milano degli anni '80, quella del canestro convalidato sul campo e annullato due ore dopo: indovina per chi tifavo...

Metto le mani avanti: per Italia-Spagna sono assolutamente neutrale, cosi non gufo nessuna delle due, per l'altra semifinale ovviamente tifo per gli underdogs, che quini non hanno speranze!

By the way, non era un'esca quel "squadra UK", è che da quando non ci vivo piu tendo a vederlo come un paese monolitico, ma se ci penso mi rendo conto di quanto sia spezzato in due, tra Scozia, Ulster e città pro EU e resto del paese proBrexit..
La cool Britannia dei miei fine anni 90 è diventata istintivamente un paese ostile, e piu alieno di quanto non siano i paesi dell'Est europeo - sarà che al lvoro i miei colleghi sono in maggioranza bulgari, rumeni o baltici..
Evidentemente non tutti i britannici la pensano allo stesso modo, eppure e una impressione che non mi si stacca di dosso, forse anche perchè mia cognata, ormai ex Cambridge, non faceva che lamentarsi da anni !
A proposito ma il subnormale a cui hai risposto in Twitter è un MP? Vabbè che di lords ce ne sono da vendere ma come caduta di stile non è male.. a parte che lui è libero di pensare quel che vuole ma da queste parti nessuno si è suicidato, Löw se mne è andato in silenzio e fine della storia!

Peccato per Kos, io sto cercando di convincere la famiglia ad andare a Creta in ottobre, quando i ragazzi hanno una settimana di ferie scolastiche, vediamo se ci si riesce, la Grecia è sempre stata il mio paese europe preferito. La mia estate al momento due settimane in Spagna, ritorno qua per lavorare altre due settimane, poi a Bologna per portare i figli da mia cognata sull'Appennino, poi volo in Spagna e ritorno alla base tedesca in macchina con la signora, insomma non mi annoierò penso!

Per finire, non mi hai ancora detto che pensi del poster del Che.. A mia difesa, avevo solo 17 anni e solo una vaga idea di chi fosse, mi aveva colpito lo sguardo tenebroso (quello della famosa foto) , ora come ora non mi verrebbe mai in mente di attaccarlo alla parete, piuttosto una foto di Orwell o PK Dick, il mio autore preferito..

Buon resto di domenica
A

Claudio
06/07/2021 01:51:44
Penso al poster e rido...

... ma non per il poster in se'. Rido perché, arrivato all'ultima riga del tuo messaggio, mi accorgo che sai che avrei commentato TUTTO (come ho quasi fatto), eppure ho lasciato fuori quel poster del Che. Rispondo ora. No, non ho mai avuto foto di leader politici in camera mia, a 17 anni avevo, se ben ricordo, un poster di Kim Wilde e probabilmente alcuni di aerei. Non che non mi interessassi di politica, ma sono allergico agli idoli.

Non saremo i reciproci Döppelganger (o di un eventuale terzo?), ma abbiamo altre cose in comune. Io rimasi folgorato da Orwell a 14/15 anni e lessi tutto quel che trovai, Keep The Aspidistra Flying (Fiorirà l'Aspidistra) e' il mio preferito, ma Burmese Days e' quello che mi torna in mente più spesso, negli ultimi anni. La mia "fase Philip K. Dick" inizio' una dozzina di anni fa, quando vivevo a Singapore, e lessi molto ma non tutto, non V.A.L.I.S., per esempio. Quando poi vidi che Amazon Prime Video era stato lanciato con The Man In The High Castle come programma di punta, nel 2015, ci feci più che un pensierino, ma poi vinse il mio braccino corto: ho visto quella serie TV solo pochi mesi fa (mia moglie aveva già Prime ma non lo avevamo sfruttato per i programmi Prime Video), e te la raccomando caldamente, se ancora non l'hai vista.

Avrai un'estate intensa, tra Germania, Spagna, Italia e forse Grecia! Io ho prenotato una settimana a Guernsey, Isole del Canale.

Riguardo al mio tweet, era una risposta/commento a quello di "Dan White", che stava prendendo in giro gli inglesi (e "Lord Moylan", che non conosco) come solo un inglese può fare: portando un tedesco (l'ambasciatore DE in UK) come esempio di maturità e classe. A suo tempo Jeremy Clarkson fece una cosa simile, quando lodo' Joschka Fischer (vice cancelliere di Schröder a quei tempi) per la sua passione e sincerità:
When was the last time you heard one of our politicians talking so very obviously from the heart? Fuelled by passion rather than a need to keep on the right side of his party’s PR machine, Joschka Fischer laid into Donald Rumsfeld, slicing through the American nonsense with a very simple and very effective “I don’t believe you”.

La finale di Atene con l'Amburgo mi trasmise una sensazione di impotenza e rassegnazione simile a quella che sentii poi durante Falcons-Patriots: la consapevolezza di un'ineluttabile sconfitta. Che nel caso dei Falcons, in vantaggio di 21 punti, pare un esempio di pessimismo cosmico leopardiano...

La mia quota odierna di OT e' stata raggiunta, chiudo con un commento sul football americano: Aaron Rodgers non ha rinunciato a giocare nel prossimo campionato tramite l'opzione "COVID opt-out", magari si sarà reso conto che non ha più tante stagioni a disposizione.

Dai, eccone un altro: tu pensavi / sapevi / temevi che Scott Norwood sbagliasse quel field goal contro i Giants?

Arvëddse
(piemontese per "auf wiedersehen")

Alessandro
20/07/2021 10:56:03
Son qua

Ci ho messo un pó a ripsondere perché é iniziata l'estate nomade, solo adesso sono tornato (temporalmente) alla base alemanna..

Essere allegici agli idoli è un merito, io ci ho messo qualche anno ad arrivarci, anche se continuo a tappezzare la parete del mio studio di ogni tipo di immagine, per me un muro bianco è immagine stessa della tristezza, è una specie di horror vacui..
E` sempre stato così, tanto é veroche per un priodo della mia vita ho realizzato qulche graffito in giro per Bologna nonostante abbia il talento grafico di un grizzly monco, tutto pur di eliminare quel muro bianco!

La mia fase Dick è iniziata con A scanner darkly he mi ha folgorato a 15 anni e non si 'e ancora esaurita, anche se ci sono romanzi che mi risultano illeggibili (The man in the high castle e Valis sono due buoni esempi).. Ho iniziato la serie di Amazon ma non hi ha fatto impazzire, d'altra parte l'unica opera cinematografica basata sule sue opere che si avicina a un livello decente mi è sembrata A scanner darkly versione rotoscoping, le altre mi sono sempre rifiutato di guardarle (total recall, minority report con il seguace di Scientology come portagonista? ma per favore..)

Per curiositá come hanno preso i tuoi colleghi e amici indigeni la sconfitta in finale? Io ero per puro caso in Italia per cui non posso testimoniare dei tedeschi, però al ritorno in tanti mi hanno fatto i complimenti..

Sempre in tema sportivo, sono passati parechi anni dal primo SB dei Bills, ma credo ricordare che tutti e due fossimo abbastanza ottimisti, vista la distanza ragionevole e le medie del kicker - le ultime parole famose..
Però quella notte la ricordo bene, tanto che ne ho fatto il tema di una breve novella autobiografica (scritta a trenta anni quindi un pò prestino, ma sai come si dice, ooggi ci siamo domani chissà..)

Già stato a Guernsey? Mi hanno sempre incuriosito quelle isolette nella Manica, un pò di qua e un pò di là, magari un giorno ci faccio una capatina.. magari quando passa l'onda di contagi delta in UK!

Tutto per stavolta, at salut! (Arvëddse in bolognese)

Claudio
22/07/2021 01:33:43
Saluti da Guernsey, sognando pecore elettriche

Sono poi arrivato, a Guernsey, e oggi sono pure andato a Herm, per cui mi rimane da visitare solo Alderney, magari tra qualche anno. Di queste isole ho parlato varie volte su ViaggiareLeggeri.com, le troverai sotto argomenti->isole del Canale. Fa caldo ma si sta bene, l’acqua è bestialmente fredda, la gente rilassata.

Ne’ colleghi ne’ vicini mi hanno fatto le congratulazioni, ma è una vittoria che non ho gustato molto, per cui non mi sono fatto vedere molto in giro, tra la finale di Euro2020 e la partenza per questa vacanza. E nel villaggio in cui vivo quelli che mi conoscono di vista non sanno che sono italiano, credo. Ora che mi ricordo: le congratulazioni me le ha fatte una famiglia russa con cui abbiamo condiviso il tavolo al ristorante, ieri sera.

Hai letto “Scanner” a 15 anni? Precocità a badilate! Io a quell’età avevo iniziato da poco la lettura delle opere di Asimov, Orwell e Hesse, e PKD lo conoscevo di fama solo perché il suo nome era associato a questo mirabolante film uscito l’anno prima, Blade Runner.

La prima finale dei Bills - e il FG sbagliato da Norwood - furono lo spunto anche per un’altra opera di fiction, Buffalo 66, film di Vincent Gallo di cui si dicevano pessime cose in passato. Quand’è che troverò la tua autobiografia in libreria?

Bills e Browns inseriti da Sports Illustrated tra le 12 squadre che potrebbero vincere il Super Bowl. Vabbè che 12 squadre sono una bella fetta del totale e sarebbe più interessante e rischioso provare ad indovina le 12 squadre che NON vinceranno il campionato, ma… immaginati Allen che alza il Vince Lombardi Trophy. O Baker Mayfield (no, meglio di no, non immaginartelo).

Buona serata

Alessandro
07/08/2021 16:27:36
Forse erano 17!

.. o 18, a me la memoria non mi hai mai funzionato troppo bene, poi sono passati secoli.. a volte ho l'impressione che, proprio come al prortagonista di"We can remember it for you, wholesale" di PKD, mi abbiamo impiantato ricordi artificiali che non hanno attecchito del tutto.
Che sarebbe pure una bella fregatura, perchè già che sono ricordi artificiali per lo meno potrei ricordare che so, notti sfrenate di sex&drugs&rock'nroll invece di baldorie con una bottiglia di vino in quattro, tutti maschi..

Deliri a parte, anche io ho iniziato con Asimov, Orwell ed Hesse sono arrivati più avanti quando la FS scientifica e rigorosa del buon Isaac iniziava a stufarmi, c'e stata anche una fase intermedia a base di Bradbury e Calvino in mezzo.

Di Buffalo 66 anche io ho sentito peste e corna ma non sapevo c'entrassero i Bills, proverò a guardarlo sperando non sia una porcata completa. Ho letto il pezzo su SI e in effetti è come dire che in serieA possono ambire al titolo pure Sassuolo e Bologna, vabbè che ai PO ricomincia tutto ma bisogna pure arrivarci!

La mia biografia non arriverà mai in libreria perchè non penso porprio troverei un editore disposto a pubblicarla, ma se ti interessa e mi dici un indirizzo mail te la mando, magari lo trovi tu l'editore in questione..

Che altro.. spero per te la bassa pressione abbia lasciato lo e isole inglesi, io st'estate ho beccato pioggia in Germania, a Verona (sotto forma di uragano), in Asturias, Galizia e di nuovo in Germania - mo' torno qualche giorno a Bologna e vediamo se faccio il miracolo!

Buon resto d'estate
A

Claudio
07/08/2021 19:18:30
Montale scrisse il soggetto per The Matrix, ma non se ne accorse

Chiarisco il titolo di questo commento: "Forse un cammino andando", poesia di Montale, ipotizzava il voltarsi improvviso dell'osservatore/autore (un voltarsi simile a "mi giro di scatto e mi mordo l'orecchio", ma con un dolore più interiore) che gli permetteva di scorgere il nulla alle sue spalle, un nulla che si ricompone e ridiventa l'ingannevole realtà che percepiamo ogni giorno. Ho sempre pensato che questa poesia fosse uno dei tanti possibili punti di partenza per arrivare a soggetto e sceneggiatura di The Matrix; Stefano Disegni sostiene che le Wachowski abbiano preso spunto dal suo fumetto "Razzi amari", e probabilmente ci sono tante altre opere che presentano un mondo fittizio preparato per noi dalle macchine.

Condivido l'idea dei ricordi: se uno deve averne di falsi, tanto vale che siano belli, a meno che uno sia un'esibizionista del dolore, uno che deve vendere l'idea d'aver sofferto tanto e lavorato sodo per diventare quello/a che e' (sottovalutando casualità e fattori esterni). D'altro canto... come diceva quel personaggio di Watchmen, di Alan Moore? "Ogni giorno il mio futuro diventa sempre più scuro. Ma il mio passato, anche le parti più sudicie, diventa sempre più luminoso". Non c’è bisogno di farsi installare ricordi eroici: anche le pedalate con gli amici fino a Rivarolo (San Giovanni in Persiceto nel tuo caso?) a quattordici anni, in cui si arrivava a casa esausti e disidratati senza aver neppure capito se la destinazione era stata raggiunta, diventano cose da raccontare ai nipotini, qualche decennio dopo.

Passai un Capodanno, a casa di un amico in collina, a leggere Eremita a Parigi di Calvino, nonostante la presenza di varie ragazze a quella festa. Una notte grigia.

Fine del mio OT su fantascienza e letteratura.

Sono due giorni che sto cercando di capire se i risultati del "lateral flow test" per il COVID viene accettato all'ingresso in Italia, e se quel tipo di test e' assimilabile ad un "tampone molecolare o antigenico", come indicato sul sito del Consolato e del Ministero della Salute. Si tratta del test più economico e più rapido, qui in Inghilterra. Tu quale test hai fatto per rientrare in Italia?

Ho ricevuto la seconda dose del vaccino in maggio, ma grazie a Brexit non posso ottenere il Green Pass della UE. Ogni tanto sbircio le offerte di lavoro sul continente, nonostante mi manchino solo due anni per ripagare il mutuo della casa, ma raramente ne vedo di interessanti (o accessibili per me).

Fine OT sulla salute

Josh Allen, ha firmato! Per estendere il suo contratto coi Bills di sei anni (fino al campionato del 2028) riceverà 258 milioni di dollari. Che. Prezzi. Questi. Quarterback.

Dovrei scrivere qualcosa nel blog di questo sito, ma con l'estate non ci sono molte notizie nuove, rischio di dire o ripetere cose su Marcus Allen e Ronnie Lott, o - peggio - di fare quel che passa ora per giornalismo: leggere la biografia di un atleta su Wikipedia e aggiungere dialoghi inventati ed eventi mai successi (come fa anche Aaron Sorkin, vedi "The Social Network" e "Steve Jobs"). Spunti? Oppure vuoi scrivere un "guest post" tu (qualsiasi cosa sul football)?

Buona serata

P.S. - Secondo te le domande di verifica sotto questo modulo (es. "Nove per cinque uguale...") sono troppo complesse per l'utente medio?

Alessandro
11/08/2021 21:08:46
Test e varie

Comincio dal test che mi pare importante: dunque, io fino a poco fa facevo il test ad antigeni, chiamato qui schnelltest, e lo accettavano senza problemi, anche perché su due volte che sono stato in Italia tra giugno e luglio , una in aereo e una in treno, nessuno si e preso la briga di controllarli.. Mo' che sono fully vaccinated (dentro la EU per fortuna..) non mi pongo piu il problema, per cui non saprei dirti sorry..
ad ogni modo, quando mi sono imbarcato in Spagna due settimane fa la tipa del check-in non riusciva a leggere il codice QR della app CovPass peró ha visto le date dei due vaccini e le é bastato, magari funziona cosí anche in Italia?

Fine del mio OT sulla salute

Passando a temi piú interessanti, mi ha intrigato l'accostamento di Matrix con Montale, non ci avrei mai pensato, io l'avrei accostato a qualcosa di piú scontato in campo SF... devo anche dire che non sono un grande esperto di poesia, esclusi i classici studiati a scuola con poco entusiasmo, solo TS Eliot mi ha sempre colpito.

Sempre sui temi interessanti, hai mai sentito parlare di una teoria secondo la quale l'universo intero , noi compresi, sarebbe una simulazione creata da un supercomputer nel futuro prossimo?
La cosa incredibile é che secondo il fisico teorico che l'ha sviluppata ci sono varie prove, o melgio indizi, che sembrano provarla, se sei curioso questa pagina é un buon inizio, in fondo ci sno un paio di link:
https://gizmodo.com/youre-living-in-a-computer-simulation-and-math-proves-5799396

Io personalmente la trovo affascinante, forse perché é senz'altro una delle piú audaci che abbia mai sentito (battuta solo dall'idea di un altro teorico che sostiene che l'universo é cositutito da un solo (!) elettrone e tutto ció che esiste deriva dal suo interferire con sé stesso - non so dirti se il fisico in questione é ancora a piede libero o giá in manicomio..)

Tornando all'universo simulato, peró, anche qui viene spontanea la domanda : va bene chi é sano e vive felice e contento ma chi é nato senza le gambe potrebbe chiedere perché é toccato a lui un personaggio cosí sfigato ...

Che altro... pure io non ho molto da raccontare, oltretutto sto lavorando a singhiozzo e passando piú tempo con l'orto che col microscopio, d'altra parte se non ci fanno entrare mica posso scalare le pareti del centro.. ah, se ti interessa la mia biografia dicevo sul serio, cosí mi dici che ne pensi, e tra l'altro verifichiamo fino a che punto sei il mio doppelganger (o viceversa.. )

Ah, non sapevo quanto fosse l'ingaggio di Allen ma so che Doncic dei Dalla MAvericks di bashet a firmato per 5 anni e 207 milioni di dollari, che grosso modo fa la stessa cifra all'anno - sempre inconcepibile - tra l'altro mi faceva ridere vedere Messi piangere in TV perché costretto a lasciare il Barca per andare a incassare una vagonata di milioni a Parigi, pora stela.. e con queste cifre in giro ci si stupisce ancora che non esistano piu i giocatori bandiera?

Per finire, non credo di essere in grado di scrivere un post sul football, al massimo sul basket, ma vista la folla oceanica che ci legge non so se ti convenga non vorrei affossarti ancor di piú l'audience..
Parlando della quale, non credo sia la domanda di verifica impossibile (sarebbe triste..), semplicemente intersecando l'insieme dei non americani cui interessa il football e quello di chi viaggia al risparmio e vuole condividere le proprie esperienze se ne ottiene un terzo popolato da due disperati solamente..

Buon resto d'estate, a risentirci

Claudio
13/08/2021 15:52:07
Mondi simulati, Magic Johnson e

Sui test: grazie per la risposta. Sono stato in dubbio per giorni, poi sono arrivate varie risposte a favore della tesi che il lateral flow test e' un test antigenico (speriamo non antigienico). L'ho prenotato, ora le complicazioni sono altre (una tabella di marcia stretta per via di quei 5 giorni di quarantena).

Sul certificato COVID: il Regno (dis)Unito non usa il Green Pass dell'UE, per cui un suggerimento che ho trovato e' quello di farsi inviare dal servizio sanitario britannico una copia cartacea, che e' priva di codice QR, in modo da non indurre in tentazione gli addetti ai controlli: quel codice non verrebbe letto come valido, e a quel punto lo sfortunato viaggiatore si troverebbe coinvolto nella tradizionale, folcloristica diatriba del "ora le spiego come funziona" (frase pronunciata da entrambe le parti).

Non so neppure se sia il caso di parlare di OT, stiamo raramente sul T...

> mi ha intrigato l'accostamento di Matrix con Montale, non ci avrei mai pensato

Grazie, mi piace pensare d'avere un punto di vista personale (su VL ho parlato di "Heidi e la globalizzazione a ciambella", un'altra delle infrequenti cose originali che ho partorito qualche anno fa, e del "cross race effect", che credevo di aver scoperto io...). Conosco quella poesia di Montale per il motivo che hai citato tu: e' un classico che studiai a scuola. Altro classico fu Coleridge, che conobbi tramite gli Iron Maiden, e che mi porto' ad apprezzare sia le illustrazioni di Gustave Doré che il Lake District, cosa che, alla lontana, potrebbe spiegare come mai vivo in Inghilterra (l'altra teoria e' che sia colpa di Roger Moore).

> una teoria secondo la quale l'universo intero , noi compresi, sarebbe
> una simulazione creata da un supercomputer nel futuro prossimo

Avevo già letto di questa teoria ma senza associarla ad un autore preciso. Sembra incredibile che sia stata formulata solo nel 2003 da Nick Bostrom, pare un'idea cosi'... naturale! Il che mi porta a proporti un bel ringraziamento che ho letto sul sito www.simulation-argument.com, legato a Bostrom:

Thank you so much, Dr. Bostrom. You have proved that my psychiatrist was wrong all along."
- Anonymous correpondent (misfiring compliment)

Prenderei con le molle l'idea che ci siano indizi a sostegno della tesi, mi tornano in mente Anselmo da Aosta, Agostino e la ricerca della Prova Ontologica, il Sacro Graal della filosofia dal tempo dei greci... di cui ancora discutiamo ora. Rilancio con un'altra teoria, di cui non posso offrirti un autore preciso: l'idea che ciascuno di noi viva in una simulazione individuale, in cui i nostri pensieri e le nostre memorie sono state trasferite in un computer / in un universo virtuale quando il nostro corpo ha iniziato a decadere (a morire). La facile obiezione e' che uno dovrebbe ricordarsi di questo trasferimento di coscienza...

Per questa seconda ipotesi posso indicarti l'episodio di Friends intitolato "The One Where Phoebe Runs", e non vado a cercare più indietro nel tempo perché sto cercando di essere sintetico. Nel senso della scrittura, non come individuo!

La tesi dell'unico elettrone invece non la conoscevo, e va in senso opposto alle precedenti: un universo complesso che nasce dalla semplicità di un singolo elettrone. Siamo sicuri che non si tratti di una lettura alternativa della teoria del Big Bang?


> perché é toccato a lui un personaggio così sfigato ...

La tua domanda suggerisce un singolo mondo simulato (l'idea di Bostrom) piuttosto che una serie infinita di mondi in cui c’è un singolo individuo "vero" (o perlomeno con un comportamento basato sulle memorie di quella persona) circondato da individui (ancora più) simulati: in questo secondo genere di mondo si presume ci sia un fornitore del servizio di "eternal life hosting" che probabilmente prometterebbe ai clienti una vita digitale eterna senza le gengive che sanguinano, la forfora, i piedi che puzzano...


> sto lavorando a singhiozzo

Io sono senza lavoro da settembre 2020. Mi considero in prepensionamento non pagato.


> se ti interessa la mia biografia dicevo sul serio

L'hai scritta??? Potrebbe essere un punto di partenza per un personaggio digitale per quei mondi simulati di cui sopra. Basta solo che qualcuno scriva un programma per creare il personaggio a partire dalla biografia (quel che c’è scritto, ma anche il modo in cui uno si racconta).


> verifichiamo fino a che punto sei il mio doppelganger (o viceversa.. )

Ne faccio una questione di 'primacy': ammesso che uno dei due sia un/il doppelganger dell'altro, il più vecchio e' l'originale. Io sono del '68.


> pora stela

Sto ridendo come un deficiente, pensando a mia zia a Urbino che me lo dice (sarcasticamente, come fanno i marchigiani) e a quanto sono simili certe espressioni dialettali, tra Marche e Emilia-Romagna.


> 5 anni e 207 milioni di dollari

Vorrei dire qualcosa sull’immoralità di queste cifre, ma sarei un ipocrita. Messi, Allen, Doncic vengono pagati cifre del genere perché possono essere pagati cosi' tanto, il che suggerisce che il sistema-calcio, come la NBA e la NFL, funzioni perfettamente: investi e poi guadagni grazie a quegli investimenti. Non e' proprio cosi', visto che soprattutto nella NFL gli stadi vengono spesso pagati dai contribuenti, non dai miliardari che possiedono le squadre. Sembrano quindi essere, questi, dei sistemi in cui le risorse che immetti non servono a far crescere il sistema, ma a coprirne le perdite. Mi pare che l'Inter sia in una fase che evidenzia questa situazione. Potremmo pensare a questi sport (meglio: ai campionati professionistici di questi sport) come a dei giganteschi Schema Ponzi, obbligati ad espandersi all'infinito pena il crollo.


> Per finire, non credo di essere in grado di scrivere un post sul football

Hai letto quel che scrivo nel blog di Terzo & Lungo? Non e' che l'asticella sia molto in alto...


> al massimo sul basket

Niente basket, mi spiace. Non ho ancora imparato a palleggiare, e l'ultima volta che giocai a pallacanestro (1993 o 1994) fui l'unico delle due squadre a non segnare. In un lontano passato seguivo con costanza i Lakers di Magic e i Bulls di Jordan.


> la folla oceanica che ci legge

Pochi ma buoni. Tieni presente che vale la solita regola: su 100 lettori, 1 interagisce (scrive). Ci sono ben più di due persone che frequentano questo sito.


> non credo sia la domanda di verifica impossibile (sarebbe triste..)

Ricordi il programma televisivo Paroliamo, o il suo equivalente britannico, Countdown? Paroliamo non venne più trasmesso in quanto troppo complicato per il pubblico italiano. E' triste.


> l'insieme dei non americani cui interessa il football e quello di chi viaggia al risparmio

Uhm... stavo parlando solo dei visitatori di Terzo & Lungo, che e' un sito nato di recente, pubblicizzato poco e rivolto ad una nicchia di gente che probabilmente e' in grado di leggere i siti americani del settore senza problemi.

Viaggiare Leggeri (il sito) ha un problema differente: su 600/700 visitatori quotidiani (otto in questo momento), quelli che decidono di lasciare un commento nel blog (per il quale non serve la registrazione) o di scrivere nel forum sono pari a 1 ogni 10/15 giorni. E c’è' un altro indicatore che e' in calo: i visitatori che cliccano sui banner (forniti da Google Adsense) erano decine/giorno fino a novembre 2020, ora sono uno o due. C’è' del marcio in Danimarca... o su Viaggiare Leggeri.

Tra l'altro, Viaggiare Leggeri non sarebbe neppure dedicato ai viaggiatori che viaggiano al risparmio: le cose leggere costano un capitale, a volte!

Alla fine non sono stato molto sintetico. E neppure ho riletto prima di salvare.

Alla prossima

Alessandro
30/08/2021 22:52:54
Rieccomi

É stata una estate diversa dal solito ma interessante, anche se umida come non mi capitava da tempo: pioggia in Germania, o per meglio dire diluvio, pioggia come tradizione in Asturias e pure a Verona sono riuscito a beccare un mezzo uragano..

Sei poi risucito a girare in Italia senza problemi? A me il CovPass della EU mi ha salvato la vita, sennó avrei passato mesi in quarantena..

Passo a temi piú ínteressanti e ti rsipondo:

> Heidi e la globalizzazione a ciambella

Sto cercando di trovare il collegamento tra le due seguendo il metodo di Umberto Eco (di cui si legge nel Pendolo di Focault: da setola a PLatone in sette passi, mi pare..) ma mi sono arreso e appena finito di scrivere vado a leggermi il tuo scritto - potevo farlo prima in effetti..

> ...che il Lake District, cosa che, alla lontana, potrebbe spiegare come mai vivo in Inghilterra (l'altra teoria e' che sia colpa di Roger Moore).

Roger Moore lo capisco, il Lake district un pó meno , sará che ci sono stato sotto una pioggia battente ( mi sa che é una condanna a vita: forse nella vita precedente sono stato mercante d'acqua e ho assettato intere popolazioni?). Io nel mio caso me lo spiego coi libri di Jonathan Coe e l'Arsenal, ma forse era solo il destino..

> Prenderei con le molle l'idea che ci siano indizi a sostegno della tesi, mi tornano in mente Anselmo da Aosta, Agostino e la ricerca della Prova Ontologica, il Sacro Graal della filosofia dal tempo dei greci...

Vero, ma il buon Bostrom sostiene di avere prove sperimentali, non filosofiche, a sostegno della sua teoria.. il che se fosse dimostrabile farebbe una bella differenza risptto ai pensatori di cui sopra, vissuti in era prescientifica.. Sará che capisco di filosofia come di cricket o curling, ma da bravo scienziato, o meglio tecnologo, vedo una differenza enorme tra i due casi. Non sto dicendo che la teoria sia azzeccata, ma mi pare una idea affascinante,mentre quella dell'elettrone che interferisce con sé stesso mi pare una sparata da fiscio teorico scoppiato.

> Io sono senza lavoro da settembre 2020. Mi considero in prepensionamento non pagato.

Bhe almeno hai tempo da dedicare ai tuoi interessi.. Se ti stai guardando intorno posso suggerire di dare un occhio alle offerte della EPSO (il portale di offeret di lavoro della EU)? Non sono obiettivo perché sono im miei datori di lavoro ma posos garantire che le condizioni lavorative sono le migliori che abbia mai visto, e ne ho viste parecchie.. se servono informazioni fammi sapere

> L'hai scritta??? Potrebbe essere un punto di partenza per un personaggio digitale per quei mondi simulati di cui sopra. Basta solo che qualcuno scriva un programma per creare il personaggio a partire dalla biografia (quel che c’è scritto, ma anche il modo in cui uno si racconta).

Basta insomma trovare un programmatore che abbia voglia di perdere qualche mese per simulare la vita banale di un tecnico di laboratorio, invece di simulare quella di Messi o di JLo, sicuramente avrebbe piú successo sul mercato! ;) Peró mi piacerebbe entrare in una simulazione di mé stesso, una forma di schizofrenia controllabile..

> Ne faccio una questione di 'primacy': ammesso che uno dei due sia un/il doppelganger dell'altro, il più vecchio e' l'originale. Io sono del '68.

Mannaggia vuoi farmi venire il complesso del clone?? Io sono un '69, gennaio ma '69, vuoi vedere che ti hanno clonato all nascita? A questo punto mi chiedo se anche tu hai mal di schiena e pochi capelli residui..


Que mas.. hai letto che i Bills sono la squadra meno vaccinata della NFL, e di conseguenza la piú a rischio sconfitta a tavolino nel caso di un focolaio improvviso? Sarebbe bella che perdessero un Superbowl in questo modo, riuscirebbero a milgiorare, si fa per dire, sé stessi..

>Ricordi il programma televisivo Paroliamo, o il suo equivalente britannico, Countdown? Paroliamo non venne più trasmesso in quanto troppo complicato per il pubblico italiano. E' triste.

Paroliamo me lo ricordo, Countdown lo consoco solo dall'episodio di The IT Crowd in cui Moss vince la mitica teiera.. Non sapevo fossero stati sospesi per non confondere il pubblico, triste in effetti.. Il declino secondo me é iniziato con quella porcata de Il Prezzo é giusto, che premiava non chi avesse un briciolo di cultura ma gli esperti consumisti..

Poco altro da dire, se non un consiglo lettereario: se non l'hia giá fatto leggiti M, l'uomo del secolo, di Scurati é davvero coinvolgente, ti trasporta attraverso il ventennio fascista con uno stile forbito e legero ad un tempo.
Giá che siamo in tema, e visto il legame genetico che a quanto pare ci lega, hai qualche suggerimento letterario?

Fine trasmissione per ora, puó partire la sigla di fine trasmissioni Rai, quella con una specie di parabola che sale tra le nuvole.. che tempi..

Claudio
02/09/2021 01:05:32
La NFL incombe...

... per cui cerchero' di rispondere in breve.

> É stata una estate (...) umida come non mi capitava da tempo
Idem. Ho appena scritto su un altro siti dei problemi con la mancanza di giorni di sole, qui in Inghilterra.

> A me il CovPass della EU mi ha salvato la vita, sennó avrei passato mesi in quarantena..
Quarantena "soft" in Italia (5 giorni, isolato per modo di dire) e al ritorno in UK (2 giorni). Ho parlato del Green Pass e dei 4 tamponi in 15 giorno su ViaggiareLeggeri.

>> Heidi e la globalizzazione a ciambella
> Sto cercando di trovare il collegamento tra le due
Semplice: se la globalizzazione procede di solito per diffusione (di un fenomeno culturale) da un centro verso l'esterno, e il centro e' in modo sproporzionato un Paese di lingua inglese, nel caso di Heidi abbiamo un fenomeno culturale che e' diventato globale senza essere veicolato dalla lingua inglese e quindi senza raggiungere UK / USA. Grazie per aver letto i miei sproloqui su VL e, ora, qui.

> Roger Moore lo capisco, il Lake district un pó meno , sará che ci sono stato sotto una pioggia battente
L'erbetta inglese non sarebbe cosi' verde senza pioggia (a parte quella intorno a Sellafield, che e' brillante come quella di Trino Vercellese).

> Io nel mio caso me lo spiego coi libri di Jonathan Coe e l'Arsenal, ma forse era solo il destino..
Sarebbe interessante parlare (su VL) delle ragioni che spingono a trasferirsi all'estero. Tradizionalmente si parla di fuga da/verso, io ho da anni in cantiere un "pezzo" su Roger Moore e la sua importanza come "ambasciatore" non ufficiale del Regno Unito nei panni di Brett Sinclair e Simon Templar (e magari anche James Bond).

> il buon Bostrom sostiene di avere prove sperimentali, non filosofiche, a sostegno della sua teoria
Molto meglio che partire da una teoria e poi cercare di far quadrare le prove, come fanno in tanti.

> Non sto dicendo che la teoria sia azzeccata, ma mi pare una idea affascinante
Prendiamola come un'ipotesi di lavoro.

> posso suggerire di dare un occhio alle offerte della EPSO (il portale di offeret di lavoro della EU)?
Non ho trovato nessun risultato con le parole-chiave legate al mio lavoro. E onestamente non l'ho trovato molto navigabile, quel sito: ho dato un'occhiata a un paio di impieghi, non sono riuscito a vedere nessuna informazione sulle competenze richieste. Sta a vedere che vivere troppo a lungo in UK mi ha abituato alle cose (compresi i siti governativi) a prova di idiota...

> mi piacerebbe entrare in una simulazione di mé stesso, una forma di schizofrenia controllabile..
Non c'entra, ma mi vengono in mente "Being John Malkovich" e "Synecdoche, New York" di Charlie Kaufman (il primo dei due diretto da Spike Jonze).

> vuoi vedere che ti hanno clonato all nascita?
Mi sembri un clone venuto bene, avrebbe potuto andarti peggio (prova a cercare "radiografie" su ViaggiareLeggeri).

> A questo punto mi chiedo se anche tu hai mal di schiena e pochi capelli residui..
La schiena mi si blocco' la prima volta a 18 anni, i capelli iniziarono a cadere intorno ai 40, ma gia' a 28 sentivo una strana sensazione sul lato destro della testa. Come diceva un comico televisivo, era come se i capelli mi stessero stretti. Comunque ne ho ancora, per il momento.

> un consiglo lettereario: se non l'hia giá fatto leggiti M, l'uomo del secolo, di Scurati é davvero coinvolgente
Purtroppo non leggo molto, e di solito non cose recenti. Mi e' venuta voglia di rileggere "La resistibile ascesa di Arturo Ui", che lessi a vent'anni e dimenticai a ventuno.

> hai qualche suggerimento letterario?
Come dicevo, tendo a leggere cose d'altri tempi (pensa che non ho ancora letto F.S. Fitzerald, o Steinbeck). Vicino alla tastiera ho "Triangulation: Last Contact", una raccolta di fantascienza del 2011 che lessi anni fa. Hit and miss, come si dice: alcune storie sono coinvolgenti, altre meno.

> hai letto che i Bills sono la squadra meno vaccinata della NFL, e di conseguenza la piú a rischio sconfitta a tavolino nel caso di un focolaio improvviso?
Tu parli del rischio massimo, pensa anche solo al minimo: i Broncos giocarono un incontro, lo scorso anno, con un WR come QB, dopo che tutti e quattro i loro QB vennero considerati a rischio COVID... Quest'anno le cose vanno molto meglio, la percentuale di giocatori vaccinati e' intorno al 95%, e sono i non vaccinati a fare notizia.

> Sarebbe bella che perdessero un Superbowl in questo modo, riuscirebbero a milgiorare, si fa per dire, sé stessi..
No, sarebbe bello un Superbowl con TRE squadre con una tradizione di sfiga: Bills, Browns e Lions. Non ho idea di come far giocare tre squadre, pero'.

Alla prossima

Alessandro
22/09/2021 14:46:23
Ricomincia il ballo..

Intendo la NFL ma anche la routine quotidiana, Covid permettendo visto che da me al lavoro siamo ancora al 50% del personale ammesso al giorno, roba da chiodi..

Invece di continuare le catene domande-risposte lancio nuovi temi, o magari gli stessi alla luce dell'esperienza: cominciamo col football?

Superato il magone della prima legnata stagionale incassata dai Bills, e la tristezza di vedere Rodgers e Big Ben ridotti alle caricature di sé stesso , vabbé si fa per dire ma insomma non in grande spolvero, devo dire che quest'anno mi sta prendendo molto, tra partite al cardiopalma, QB espolsivi (questo Murray dei cardellini non lo conoscevo..) e il maledetto Brady che continua a fracassare i maroni a chi, come me, lo detesta..

In campo letterario non mi hai aiutato molto, io sono ormai alla caccia disperata di qualcosa che mi affascini ma diventa semrpe piú difficile cogli anni.. anche epr questo quando ne azzecco uno é grande festa!

Sul tema clonazione, mi sai che sei in vantaggio, almeno per numero di organi visto che anni fa mi hanno tolto la cistifellea, e a capelli e schiena mi sa che siamo messi uguale.. anche in campo turistico mi sa che sei in vantaggio, non avendo mai messo piede in Asia, ma qui posso sempre sperare di recuperare, ammesso la moglie mi segua..

Che altro.. ah leggevo che BoJo sta pensando di tornare al sitema imperiale, con libbre pietre ed altre amenitá in base dodici, mi pare un 'ottima idea , un passo verso il futuro.. sepriamo siano solo sparate propagandistiche

Un tema interessante é quello della fuga da/verso, nel mio caso era certamente piú verso che da, ma in realtá non si trattava di fuga quanto di decollo: se non temessi di sprofondare nel ridicolo, e meno male che ci leggono quatto gatti, direi che era ora di spiegare le ali al vento e sollevarsi in volo (nonstante soffra di mal d'aria..;) .
Sarebbe interessante un topic apposito, a porposito e per pura curiosistá, quanto anni sono che hai lasciato il Belpaese? Io ne faccio 25 giusto sto mese..sembrano molti ma ad essere sincero non mi pare di essermi mai "estraniato" da Bologna, men che mai adesso che ho un volo comodissimo e un dentista da andare a trovare spesso..

Tutto per stavolta, a risentirci

 
Pubblicità1
Claudio
23/09/2021 20:33:47
Dopo due giornate non ho ancora capito chi vincerà il Super Bowl

Inizio dalla fine:

> Sarebbe interessante un topic apposito, a porposito e per
> pura curiosistá, quanto anni sono che hai lasciato il Belpaese?

Vent'anni. Riguardo al nuovo topic, sarebbe un tema adatto a viaggiareleggeri.com, aprilo pure (io non saprei come iniziare, in questo momento).

Sono due settimane che guardo in diretta la partita del lunedì notte. Con la prima ho spento verso le tre, a meta' partita, e mi son perso Derek Carr che guida i Raiders alla vittoria (ho comunque visto Maxx Crosby che pareva Lawrence Taylor). Tre giorni fa e' toccato a Packers-Lions, e posso rassicurarti: Aaron Rodgers non ha ancora finito la benzina. Magari non arriverà a giocare a sessantacinque anni come Tom Brady, ma non mi pare ancora completamente distratto dalla sua carriera alternativa (presentatore di Jeopardy!).

Josh Allen ha iniziato maluccio questa stagione, eh? Ricordati che quest'anno c’è una giornata in più nella regular season, magari il QB dei Bills ha semplicemente calibrato la preparazione per essere al massimo a stagione inoltrata. Tieni presente che contro i Dolphins il suo vice, Mitch Trubisky, ha corso due volte per un totale di -2 yards, perlomeno Allen ha 5 corse per 35 yards, in questo continua ad essere affidabile.

Kyler Murray lo seguo da quando venne selezionato, ho simpatia per i QB piccoli. Soprattutto quando dimostrano di avere un cannone al posto del braccio...

Un interessante articolo su si.com/nfl sul tuo preferito, Tom Brady, spiega come ora e' persino più accurato e lancia più lontano che negli ultimi anni coi Patriots. Per anni lui e Belichick hanno reso i Patriots l'Impero del Male della NFL; ora che si sono sdoppiati, rischiamo di avere DUE Imperi del Male, se Mac Jones dimostrerà di poter far vincere i Patriots, come sembra (al momento si e' limitato ad evitare di farli perdere con i classici errori da rookie, tipo quelli di Zach Wilson, che a un certo punto aveva completato 4 passaggi ai suoi compagni dei Jets e 4 agli avversari).

Avrai notato che la seconda giornata ha ribaltato certi risultati della prima: i Saints avevano massacrato i Packers e sono stati massacrati dai Bills, per esempio. Non mi azzardo a fare previsioni.

Passo e chiudo.

Ritorna su | Ritorna a Discussioni varie | Tutte le discussioni | Pagina principale forum | RSS 2.0 




Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Questa domanda à per verificare che tu sia umano.